Emergenza sanitaria da Covid-19 e locazioni ad uso diverso.

Per il Tribunale di Roma:

la causa del contratto di locazione, anche per le locazioni commerciali, non si estende mai alla garanzia della produttività dell’attività imprenditoriale che il conduttore si accinge a svolgere nei locali concessi;

i DPCM, adottati durante l’emergenza sanitaria non assurgono a fonte normativa ma sono meri provvedimenti amministrativi e come tali sottratti all’operatività del principio iura novit curia. Di conseguenza la parte che ne invoca l’esistenza ed i relativi effetti in giudizio deve anche produrli per assolvere al proprio onere probatorio.

(Tribunale di Roma Sezione 6^ Civile Sentenza n. 10092/2021 pubbl. il 27/05/2021)

  (A cura della redazione)

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest